Manutenzione Aree Verdi


Manutenzione Aree Verdi: i servizi offerti da Emmepi

Il mondo è pieno di aziende che forniscono prodotti e servizi per il verde, che una volta conclusa la vendita vi abbandonano nelle mani del destino. Operai dotati di furgone che vi danno un cellulare come reperibilità, e che poi non trovate più da nessuna parte nel momento in cui (magari sei mesi dopo) avete una pianta sofferente o necessitate di un consiglio.

Oppure vivai, con tanto di sede sulla strada, dove però non esiste la competenza minima per diagnosticare una malattia o per pianificare un trattamento antiparassitario o una potatura di formazione.

Quello che Emmepi sa è che il verde è una cosa VIVA, e come tale va trattata e rispettata, nel tempo. Se quindi Emmepi vende piante, prodotti e servizi, è ancora più vero che una larga parte del fatturato aziendale viene dai servizi di post-vendita, cioè dagli interventi di manutenzione delle areee verdi, controllo, consulenza fitopatologica, di cui ogni giardino, terrazzo, balcone ha sempre bisogno.

Già in fase di progettazione di giardini a Milano e provincia, i tecnici Emmepi tengono nella dovuta considerazione se le piante scelte necessitano di maggiore o minore manutenzione. E se nel giardino privato è possibile prevedere piante che richiedono nell’anno frequenti trattamenti o rifilature, non certo le stesse piante potranno essere inserite in un giardino condominiale o aziendale.

Dove possibile, effettuiamo la realizzazione e la manutenzione di ogni area verde con impianto d’irrigazione automatico, e alla base delle aiuole prevediamo corteccia, pietra pomice o ghiaietto per impedire la crescita delle erbacce. Per i prati poi, usiamo sementi a crescita lenta, ma che richiedano poi meno tagli, e si infestino meno di malerbe negli anni a venire.

Così come spesso preferiamo l’uso di piante giovani e provenienti da coltivazione in vaso (più resistenti e facili da far sviluppare). In altre parole, fin dall’inizio dei nostri servizi di realizzazione di aree verdi, come giardini, terrazzi e balconi, ci preoccupiamo anche di ciò che succederà in futuro. Potete stare certi che, nel tempo, non vi abbandoneremo. Anzi!

I servizi di manutenzione aree verdi a Milano sono offerti a qualunque tipo di cliente: dal piccolissimo giardino, terrazzo o balcone privato, fino al grande supercondominio o all’azienda multisede.

Una sommaria suddivisione dei principali servizi di manutenzione offerti può essere la seguente:

- Manutenzione giardini generica

- Manutenzione impianti di irrigazione

- Piani di intervento sul prato (tagli, concimazione, diserbo)

- Manutenzione siepi

- Potature arbusti da fiore, piante da frutto, piante di alto fusto

- Check up periodico casa e giardino

- Consulenza fitopatologica e piano trattamenti antiparassitari

- Il servizio "Giardino sempre in fiore"

La manutenzione giardini periodica è costituita da un piano di interventi programmati, che prevedono il taglio dell’erba, le potature, la concimazione, i trattamenti, la rimozione delle foglie, il controllo dell’impianto d’irrigazione, eventuali diserbi, il ripristino delle piantine annuali da fiore in vasi e fioriere, e quant’altro richiesto.

Solitamente viene stipulato un contratto annuale di manutenzione che prevede tutti i servizi richiesti, il cui costo varia naturalmente in funzione degli stessi. Il prezzo è fisso e non varia in alcun modo nel corso dell’anno. Ogni contratto può partire da qualunque giorno dell’anno, prevedendo tutti i servizi prescelti, o lasciandone alcuni in economia, da svolgere solo se necessari.

Riportiamo qui a titolo di esempio una descrizione servizi di un nostro contratto di manutenzione di aree verdi:

I prezzi sono comprensivi di ogni altro onere necessario (manodopera, trasporto e uso mezzi, pranzo operai, carburanti, pulizia e smaltimento residui, guasti imprevisti ecc.).

Periodo di riferimento: dal 2016

 

Manutenzione Aree Verdi
Manutenzione Aree Verdi con Emmepi

 

Il contratto per il servizio di manutenzione di aree verdi a Milano prevede: (torna su)

Il nostro servizio di manutenzione annuale di giardini e terrazzi prevede:

  1. 10-12 Tagli annuali del manto erboso (secondo necessità), con rifilatura meccanica o manuale di tutti i bordi, scalini, colletti piante ecc. con asportazione del materiale di risulta.
  2. Rifilatura meccanica o manuale delle aiuole o dei sottosiepe con asportazione materiali di risulta ad ogni taglio.
  3. Potatura primaverile-estiva di tutti gli arbusti a fioritura precoce (Forsythia, azalea ecc.) secondo arte, con asporto dei residui di potatura.
  4. Potatura invernale di tutti gli arbusti da fiore che la richiedano (Rosa, ortensia ecc.) secondo arte, con asporto dei residui di potatura.
  5. Potatura di pulizia periodica dei rami troppo bassi, secchi o antiestetici delle piante di alto fusto.
  6. Potatura di tutte le siepi, grandi e piccole, due volte all’anno (Maggio/Giugno e Settembre/Ottobre) a regola d’arte, con rimozione residui.
  7. Concimazione primaverile con concimi chimici per il prato e gli arbusti
  8. Concimazione organica autunnale con concimi organici per prato e arbusti
  9. Pulizia autunnale del manto erboso: dalle foglie, in corrispondenza dell’ultimo taglio, e in due interventi successivi
  10. Sostituzione delle 400 piantine annuali da fiore nelle ciotole, due volte nell’anno: a Maggio con fiordivetro (Impatiens) e a Novembre con viole, secondo il sistema "Giardino sempre in fiore".
  11. Supervisione costante dei lavori da parte di un dottore agronomo (check up periodico).

 

Manutenzione annuale impianto d'irrigazione

Il nostro servizio di impianti d’irrigazione a Milano prevede:

- Apertura dell’impianto ad inizio stagione con collaudo post-invernale

- Chiusura dell’impianto a fine stagione con controllo scarico tubi

- Regolazione periodica tempi e orari d’irrigazione sulle centraline durante la stagione

- Regolazione periodica dell’efficienza e dell’ampiezza dei getti d’acqua

- Sostituzione di eventuali pezzi guasti, con addebito dei soli materiali (no manodopera)

- Spurgo periodico dei getti eventualmente intasati

- Controllo generale impianto (cavi elettrici, elettrovalvole, centralina) nel corso dell’anno

Qualsiasi importo aggiuntivo al contratto verrà comunque sempre esplicitato con chiarezza, e svolto solo dopo esplicita approvazione.

Il personale Emmepi è in regola con le direttive sulla sicurezza imposte dalla legge 626 e successive, e con le attuali normative sul lavoro.

Pagamento: in due scadenze, a quattro e otto mesi da inizio contratto.

Emmepi tuttavia non si limita ad avere con i propri clienti rapporti "completi" di questo genere. Infatti vi sono nostri clienti che sono abituati (per esempio) a tagliarsi il prato da soli, oppure che si dilettano a provvedere da soli alla potatura degli arbusti da fiore, o alla sostituzione periodica delle piantine annuali. Con ognuno di questi stipuliamo un contratto specifico che prevede solo lo svolgimento di quei servizi a noi richiesti, con il costo, ovviamente, ridotto in proporzione.

In alcuni casi, viene previsto, ad esempio, il solo taglio, due volte all’anno, della siepe. In tal caso il nostro cliente ha molti vantaggi, rispetto alla chiamata al bisogno: usufruisce di una tariffa di manodopera agevolata, non deve ricordarsi il momento giusto per chiamarci (ci pensiamo noi), non deve aspettare i canonici 15-20 giorni dopo che ci ha contattato, e ottiene il lavoro nel periodo agronomicamente più corretto per la specie da potare.

Se avete dei dubbi, o se pensate di avere un giardino troppo piccolo o trascurato per chiamarci, non tentennate. Contattateci subito per fissare una visita senza alcun impegno da parte del nostro agronomo, che potrà quantificarvi in tempi molto brevi il costo della manutenzione annuale della vostra area verde.

Una buona manutenzione è quella che valorizza realmente un giardino. A che serve avere delle belle piante, se poi queste devono essere mal potate, intristite da una scorretta concimazione, trascurate nell’aspetto, malate o strette l’una all’altra? È indispensabile rivolgersi a personale competente e preparato, come agronomi e giardinieri specializzati, che sappia rispettare le esigenze del prato e delle piante tenendole in ordine e sane.

Per i nostri lavori di manutenzione giardini e aree verdi vengono pianificate per tempo tutte le giornate necessarie, in modo che non risultino poi, nella bella stagione, difficoltà ad intervenire per carenza di personale o sovrapposizione di lavori. Tutti i dati relativi agli interventi vengono archiviati a computer, in modo da costituire una base dati attendibile, consultabile anche a distanza di tempo. Quante volte abbiamo sentito lamentele su ditte che non svolgevano gli interventi, se non dopo ripetuti solleciti. Con noi questo rischio non esiste. Siete sicuri che i tagli del prato verranno svolti con regolarità e puntualità.

Anche per gli interventi straordinari, spesso, riusciamo a intervenire in tempi brevi. In particolare sugli impianti di irrigazione, dove l’impianto guasto può significare perdita d’acqua, o gravi disagi per le piante e per il prato, capita anche di intervenire in giornata.

Attualmente gestiamo circa 100 contratti di manutenzione aree verdi, tra piccoli, medi e grandi, abbastanza equamente distribuiti tra condomìni, aziende e giardini privati. Talvolta può essere conveniente definire un contratto di manutenzione, invece che interventi estemporanei, proprio per garantire periodicità e puntualità degli interventi (ed evitare di "dimenticarsi" di chiamarci, trovandosi poi il giardino spoglio, o le potature non fatte nel periodo giusto). E magari anche per risparmiare qualcosa sul costo complessivo degli interventi.

Molti dei nostri clienti utilizzano il servizio chiamato "GIARDINO SEMPRE IN FIORE".. Esso consiste in un contratto annuale (o estensione a contratto esistente) che consente di avere alcune zone del giardino (condominio, parco o balcone) sempre fiorite in ogni mese dell’anno. Il risultato viene ottenuto mettendo a dimora dei fiori in due momenti diversi nell’anno: a Novembre e a Maggio.

A Novembre riempiamo vasi, ciotole, aiuole e bordure con viole, violette o ciclamini. A Aprile-Maggio usiamo invece annuali estive (gerani, fior di vetro, Nuova Guinea, tagete, Salvia splendens, agerato, dahlia, coleus ecc.). Nel contratto è compresa la manodopera di messa a dimora e la concimazione d’impianto, e ha un costo veramente molto contenuto. Se entrando in un giardino lo trovate spoglio e un po’ triste, potrebbe avere bisogno di una pennellata di "Giardino sempre in fiore".

Gli agronomi di Emmepi effettuano periodicamente visite di supervisione ai lavori svolti o da svolgere, il cui costo è di norma compreso nell’importo contrattuale. Questo consente un contatto diretto con i clienti e con le loro esigenze che, nel tempo, rende più facile il nostro lavoro e più visibili i risultati.

Un servizio di "post-vendita" particolarmente apprezzato dai nostri clienti, è il cosiddetto "Check up" casa e giardino. Esso consiste in un abbonamento di costo ridottissimo che dà diritto a ricevere l’assistenza sul posto da parte di un agronomo nel corso dell’anno, fino a un massimo di dieci chiamate.

L’attività svolta è di consulenza, e normalmente è utilizzata per diagnosticare malattie delle piante o del prato, per definire insieme programmi di trattamenti o concimazioni, o per riprogettare parti del giardino o del terrazzo. Il servizio è svolto, ai prezzi indicati, solo per Milano e provincia, ed è da tanti anni utilizzato da numerosi nostri clienti, che si sentono così continuamente seguiti da personale competente nelle scelte riguardanti il giardino.

In pratica, seguiamo il vostro spazio verde con i vostri tempi e secondo la vostra disponibilità, ma senza abbandonarvi mai, nemmeno per un istante.

I risultati di una buona manutenzione (aspetto del prato, fioritura arbusti, vigore e salute delle piante) si vedono nell’arco di due-tre anni. Abbiate anche un po’ di pazienza. Lavoriamo su qualcosa di vivo, che richiede attenzione e adattamento ai tempi della natura. Valutiamo insieme quello che è possibile fare caso per caso. Il vostro giardino non tarderà a rifiorire.

Manutenzione aree verdi: la concimazione (torna su)

Concimare è una cosa seria. Che va lasciata a persone competenti come agronomi e giardinieri specializzati. Una pianta si nutre sostanzialmente di luce, attraverso la clorofilla (guardacaso...), e di acqua, attraverso le radici. In aggiunta a questo, necessita anche di piccole quantità di azoto, fosforo, potassio, calcio, magnesio, zolfo, ferro e altri microelementi.

L’assorbimento di queste sostanze non è sempre così semplice ed immediato, ma richiede la mediazione del sistema radici-terreno. Cioè molte di queste sostanze possono perdersi in vari modi. Per esempio attraverso il dilavamento del terreno, oppure a causa di un insufficiente capacità dell’apparato radicale, o ancora per una impermeabilità, durezza o scarsa porosità del substrato, o infine per l’insolubilizzazione come sale di alcuni elementi (fosforo, ferro).

Ecco perché non sempre corrisponde al vero l’equazione che dice: tanto somministro, tanto raccoglierò. Può infatti capitare di notare carenze di ferro (per esempio), arricchire di ferro il terreno, e non notare alcun miglioramento, perché il ferro è rimasto insolubilizzato a causa del pH non idoneo. Oppure può capitare di modificare involontariamente l’acidità di un terreno somministrando concimi non neutri, come il nitrato di calcio, o il solfato d’ammonio.

Spesso poi, facendo gli apprendisti stregoni, succede che le quantità fornite siano di gran lunga maggiori di quelle necessarie (se dieci fa bene, cento farà ancora meglio...), con il risultato di generare delle intossicazioni mortali (ad esempio con i solfati), o nella migliore delle ipotesi (ad esempio con eccesso di concimi azotati), di produrre debolezza, sensibilità ai parassiti, allettamento, pareti cellulari sottili, shock meteorici e inquinamento della falda. 

La verità è che o nella concimazione si considera tutto intero il binomio pianta/terreno, o i risultati sono pessimi. Il terreno deve essere nutrito quanto la pianta, e i suoi bisogni non sono solo minerali (azoto, potassio ecc.), ma riguardano la ricchezza in sostanza organica, la sua porosità, la sua assenza di ristagni, la sua capacità di scambio. Tutto ciò, detto in parole più semplici, significa che va salvaguardata la VITA del terreno, come unica direzione equilibrata per garantire salute e buone produzioni da parte delle piante che coltiviamo.

Per salvaguardare la vita del terreno, Emmepi mette a disposizione molti tipi diversi di sostanza organica, con il duplice scopo di nutrire le piante e il terreno, e in particolare:

Lo stallatico (compostato o pellettato), la pollina, il pellicino, la cornunghia, la borlanda, la leonardite, l’humus di lombrico, il sangue di bue (liquido e in polvere), la torba di sfagno. Tutti questi prodotti contengono alte quantità di sostanza organica, in grado di correggere gli squilibri del terreno, e di metterlo in grado di accogliere anche prudenti somministrazioni di concimi chimici.

Tra i concimi chimici disponibili, forniamo prevalentemente dei composti bilanciati, già preparati per il settore d’uso: concime per prato e concime per piante verdi (a prevalente base azotata), concime per piante da fiore (ricco di fosforo e potassio), concime per acidofile (ricco di solfati), concime per le fasi di crescita (prevalenza fosforica), concime per l’irrobustimento del fusto e la resistenza alle malattie (prevalenza potassica) ecc.

Tutti questi sia in comoda forma liquida già pronta, che in forma granulare per estensioni più ampie. Forniamo inoltre prodotti cosiddetti "correttivi" a base di solfato di ferro (rinverdente, acidificante, antimuschio), con sequestrene o chelato di ferro (rinverdente per acidofile), calciocianamide (disinfettante e basicizzante), solfato d’ammonio (acidificante), da usare con estrema cautela, e solo su consiglio di un agronomo.

L’uso di tutti questi prodotti, da soli o in abbinamento, deve essere guidato da un agronomo esperto, che sappia gli effetti immediati o futuri di una concimazione corretta o scorretta, e sappia impostare con voi un piano di concimazione adeguato in funzione delle vostre aspettative.

Come sempre, abbiate fiducia di Emmepi, e le vostre piante saranno trattate da regine.

Manutenzione Giardini Milano
Manutenzione giardini a Milano con Emmepi

I macroelementi per una corretta concimazione e manutenzione: azoto(N), fosforo(P), potassio(K) (torna su)

FUNZIONI DELL'AZOTO PER PIANTE

  • Costituente delle proteine (aminoacidi) e degli enzimi
  • Contenuto nella clorofilla
  • Costituente degli acidi nucleici (DNA, RNA)
  • Azione violenta di stimolo all'accrescimento
  • Limite di produttività è dato dalla quantità massima di azoto assimilabile
  • Ritardo fioritura e fruttificazione (stimolo al verde)
  • Minore sviluppo tessuti meccanici (allettamento)
  • Aumento dei consumi idrici
  • Accumulo di nitrati/nitriti nei tessuti
  • Carenza: ingiallimento nervature dall'alto verso il basso

FUNZIONI DEL FOSFORO PER PIANTE

  • Costituente di ADP e ATP (scambi energetici)
  • Partecipa alla sintesi clorofilliana (Ac.fosfoglicerico)
  • Costituente base degli acidi nucleici (DNA, RNA, sintesi proteica)
  • Sostanze di riserva vegetali (fitina, fosfolipidi)
  • Alti fabbisogni in fase di crescita
  • Fattore di precocità (fioritura, maturazione)
  • Carenza: ingiallimento esterno con arrossamento sui bordi

FUNZIONI DEL POTASSIO PER PIANTE

  • Disciolto nel succo vacuolare
  • Regolazione permeabilità membrane
  • Catalizza sintesi zuccheri e grassi (sostanze di riserva)
  • Equilibrio acido-base nella pianta (neutralizza acidi organici)
  • Resistenza ad avversità e ad allettamento (tessuti meccanici)
  • Aumento della turgescenza cellulare
  • Frutta di colore più intenso e più ricca di zuccheri
  • Carenza: ingiallimento dei bordi
  • Antagonismo potassio-magnesio
  • Consumo di lusso: non basare i fabbisogni sulle analisi del contenuto

Manutenzione aree verdi: coltivazione biologica e compostaggio (torna su)

Definizione di coltivazione biologica

  • Che cosa è "biologico": l'agricoltura stessa è un artificio
  • Equilibrio e non sterminio e sopraffazione
  • Principi biologici: rifiuto dell'uso di antiparassitari, diserbanti, concimi chimici: rispetto dell'ambiente
  • Non solo ricerca di sostituti, ma inversione della logica di soppressione

 

Elementi di lotta biologica ai parassiti delle piante

  • Curve di popolazione e controllo naturale: soglia economica di intervento
  • Presenza di antagonisti naturali (coccinelle, crisopa, imenotteri parassiti, nematodi)
  • Occupazione di nicchia (Agrobacterium tumefaciens)
  • Sinergie tra parassiti (afidi/formiche, afidi/fumaggine)

 

Metodi naturali di controllo per la manutenzione di aree verdi

  • Zolfo e poltiglia bordolese (verderame)
  • Propoli e macerati vari (ortiche ecc.)
  • Oli vegetali (softoil)
  • Acqua e sapone di marsiglia (afidi)
  • Bacillus thuringiensis
  • Trappole cromatiche e a feromoni
  • Disorientante ormonale antiformiche
  • Consociazioni (aglio contro afidi, carota/cipolla per mosche, tagetes)
  • Rotazioni (stanchezza terreno, nematodi, funghi e larve terricoli)
  • Rimozione manuale parassiti
  • Rondini, ricci, rane, lucertole...
  • Trappole alla birra per lumache
  • Omeopatia (tossicosi)
  • No all'equazione: parassita --> veleno

 

Lotta alle malerbe infestanti

  • Che cosa ci raccontano le erbe infestanti (romice, capsella, ortica)
  • La natura rifiuta il vuoto: ogni spazio viene occupato
  • Zappettature, sarchiature, estirpazione manuale prato con terreno umido
  • Pirodiserbo
  • Sovescio di senape bianca
  • Lavorazione e rilavorazione del terreno (pro e contro)
  • Taglio frequente (evita risemina malerbe)

 

Concimazione Biologica per la manutenzione di aree verdi

  • Completezza sostanze naturali, ed incompletezza concimi chimici
  • Giochiamo agli stregoni con prodotti di cui ignoriamo la pericolosità (gonfiano e bruciano)
  • Ciclo dell'azoto: restituire tutto al terreno (foglie, residui di taglio, frutta), trifoglio e sovesci leguminose
  • Rocce fosfatiche e potassiche (microelementi, lenta cessione)
  • Sostanza organica e humus: valore della CSC
  • Altre pratiche: pacciamatura, non lavorazione, non potatura, sovesci, rotazioni, consociazioni
  • C'è poco da inventare: imitando la natura si hanno i risultati migliori

 

La composta

  • Compostazione: trasformazione aerobica di residui organici
  • Prodotti della compostazione: humus, acidi organici, gas (CO2, NH3), terriccio
  • Materiali utili, inutili (plastica, vetro, pietre) o dannosi (piombo, veleni)
  • Materiali di stratificazione (sempre passaggio di ossigeno)
  • Differenze tra compostazione (aerobica) e fermentazione (anaerobica)
  • Costante necessità di acqua (o umidità), presenza di lombrichi (se appoggiato direttamente al terreno)
  • Dimensione e temperatura (eliminazione semi di infestanti)
  • Valore concimante ed ammendante del compost
  • Tipi di compostiere

 

Prodotti Biologici per una corretta manutenzione di spazi verdi

  • Alto valore alimentare: ricchezza in microelementi, minerali e vitamine
  • Assenza di residui chimici
  • Tessuti meno gonfi, pertanto maggior sapore e serbevolezza
  • Costo più alto, e spesso prodotti esteticamente meno curati

 

Coltivazione e compostaggio nella nostra villetta

  • Il composto e Il riciclo diretto dei residui
  • Uso minimale di diserbanti e antiparassitari, potature rispettose
  • Ospitalità a rane, ricci, insetti, ragni, uccelli
  • Equilibrio di fattori e non dominio: il dominio va mantenuto, l'equilibrio è stabile

Riciclo felice per chi fa il compostaggio

Fare compostaggio in giardino (cioè ottenere buon terriccio dai residui verdi e di cucina) è facile e fa risparmiare. Si risparmia sul terriccio (gratis), e sulla tassa comunale rifiuti (addirittura il 40%!). Basta una compostiera, e una lezione per imparare come si fa. Alle pratiche in Comune ci pensiamo noi!

Manutenzione Aree Verdi: il check up periodico (torna su)

Definizione: Il "Check-up programmato" Emmepi è un servizio periodico di assistenza tecnica e consulenza, svolto da periti agrari o dottori agronomi, che ha lo scopo di tenere sotto controllo lo stato di salute e le esigenze principali di piante presenti in appartamenti, balconi, terrazze, giardini, parchi, indicando le migliori cure, e gli eventuali trattamenti curativi o preventivi necessari.

Tale servizio di assistenza tecnica e consulenza per aree verdi non include lavori pratici o manuali (che potranno essere richiesti a Emmepi), e non impegna in alcun modo il cliente né a servirsi di Emmepi per i lavori, né a svolgere effettivamente i lavori consigliati.

Numero di visite prefissate: Il "Check-up programmato" Emmepi prevede una visita periodica presso il luogo prescelto. È previsto un massimo di 10 visite nell'arco dell'anno (365 giorni dalla data di inizio rapporto). La chiamata periodica è a cura del cliente, che dovrà richiederla telefonicamente con qualche giorno di anticipo. Il servizio è effettuato per comuni fino a 10 km da Peschiera. Per distanze comprese tra i 10 e i 30 km da Peschiera, vi sarà un addebito aggiuntivo di 10 Euro a visita. Per distanze maggiori l'addebito verrà stabilito caso per caso. Solo eccezionalmente si effettuano visite al Sabato e alla Domenica.

Costo del servizio di assistenza tecnica: Il costo del servizio, per 365 giorni, è pari a soli 100 Euro, da pagarsi anticipatamente all'inizio del rapporto. Il rapporto è tacitamente rinnovato di anno in anno, ma potrà essere interrotto (anche verbalmente) da una delle parti. Eventuali lavori manuali richiesti durante le visite (potature, rinvasi, trattamenti ecc.) che eccedano la normale attività diagnostica o di consulenza, saranno addebitati.

 

 

 

Stai cercando un servizio di manutenzione giardini a Milano?
Emmepi offre un servizio professionale di progettazione, realizzazione e manutenzione di giardini privati e condominiali, prati e piante a Milano.

 

Dr. Agr. Mario Pria - 335 603 2955 marioemmepi@gmail.com

Clicking on 'OK' or using this website, you accept our cookie policy. OK